La storia

Stampa PDF
La Biblioteca di Vercurago nasce nel 1972 grazie all’attività e all’entusiasmo di un gruppo di volontari. La sede è costituita da alcuni locali messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale in Piazza Marconi. La prima bibliotecaria è la signora Anna Rosa Angioletti, mentre il primo presidente della commissione è Emilio Amigoni; l’apertura al pubblico è limitata a tre giorni settimanali ma la biblioteca si dimostra da subito molto attiva nella promozione di iniziative culturali di ogni tipo (visite guidate a mostre, itinerari artistici, serate musicali, corsi…).
La commissione riceve dal Comune alcuni finanziamenti, che utilizza in gran parte per l’acquisto dei volumi e dei dischi nonché per il funzionamento della struttura.

Nel 1983 il Consiglio Comunale, su proposta della commissione, stabilisce di intitolare la biblioteca al pittore Gianni Secomandi, scomparso l’anno precedente. Dal 1985 la bibliotecaria diventa una dipendente comunale; la prima sarà la sig.ra Loredana Panzeri.
Nel 1994 viene completata la costruzione della nuova sede e nell’estate dello stesso anno la biblioteca si trasferisce in Via Caterina Cittadini.

I componenti dell’attuale Commissione Biblioteca sono:

William Bonacina (Presidente)

 

Alessandro Bolis

Salvatore Pelagalli

Stefano Angioletti

Paul Mussolin

 

 

Maria Daniela Arigoni

 

 

Micol Ratti

Raffaella Mastalli

Gina Palermo



Copyright © 2010 Biblioteca Comunale "Gianni Secomandi" di Vercurago. Tutti i diritti riservati.
Sito realizzato da Sonia Pozzi